Editoria e sordità: Il Treno e i libri nella lingua dei segni

Oggi voglio raccontarvi una storia, una storia di incontri e di casualità, che forse poi non sono mai così casuali. Qualche mese fa, precisamente a novembre, ho conosciuto Silvia, una ragazza dai capelli biondi e gli occhi allegri, che, fra le tante cose che fa, parla la LIS, la lingua dei segni italiana. Qualche tempo … Leggi tutto Editoria e sordità: Il Treno e i libri nella lingua dei segni

La giovane scrittrice Ludovica D’Erasmo ci racconta il suo “RimaSi”

Qualche tempo fa, durante un corso di storia moderna all’università, conobbi una ragazza, Ludovica D’Erasmo, studentessa di lettere moderne. Dopo il corso di storia – che era l’unico in comune che avevamo – ci siamo perse di vista. Qualche tempo dopo, navigando sui social come tutti noi facciamo spesso, ho scoperto che questa ragazza aveva … Leggi tutto La giovane scrittrice Ludovica D’Erasmo ci racconta il suo “RimaSi”

La letteratura è una cosa da uomini?

In occasione del 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, avevo in mente di pubblicare un post. Avevo già tracciato l’outline di quello che avrei voluto scrivere, selezionando alcune tra le donne che nella mia modesta vita sono state e sono tra le più influenti. Véra Nabokov, Sylvia Plath, Natalia Ginzburg, … Leggi tutto La letteratura è una cosa da uomini?