Quel giorno in cui mi sono messa a pensare a James Joyce

Meno di una settimana fa è stato il cento trentaseiesimo compleanno di James Joyce; colui che ha capito meglio di tutti Freud. Ok, devo essere onesta – l’Ulisse rientra, insieme ad un altro paio di vergogne tipo L’idiota e Il nome della rosa,  nel breve elenco di libri che ho iniziato e mai finito. Tuttavia,Continua a leggere “Quel giorno in cui mi sono messa a pensare a James Joyce”

Ogni libro usato è una storia d’amore

Un libro usato non racconta mai solo la storia scritta all’interno, ma anche quella di tutti coloro che ne sono stati proprietari, e credo che sia sempre una storia d’amore, per la lettura o per la vita. Ogni volta che mi trovo in una libreria dell’usato – come sapete ne siamo assidue frequentatrici – oContinua a leggere “Ogni libro usato è una storia d’amore”